Dicono di noi

01/12/2021
Bianca metafisica
Classic Voice – Paolo Petazzi
estratto recensione

Con un raro Bellini il Carlo Felice prosegue l’intelligente esplorazione di opere e autori legati a Genova: dopo la coraggiosa inaugurazione del 2019 con Stradella, ritorna ora Bianca e Fernando, l’opera con cui il teatro genovese fu inaugurato nel 1828.

Con un raro Bellini il Carlo Felice prosegue l’intelligente esplorazione di opere e autori legati a Genova: dopo la coraggiosa inaugurazione del 2019 con Stradella, ritorna ora Bianca e Fernando, l’opera con cui il teatro genovese fu inaugurato nel 1828.

Leggi di più
01/12/2021
Bianca e Fernando
L’Opera – Silvia Campana
recensione

Uno degli scopi principali di una Fondazione lirida dovrebbe essere quello di valorizzare il patrimonio musicale ed artistico del suo territorio in un continuo e reciproco dialogo di collaborazione. Fedele a questa missione, il Teatro Carlo Felice di Genova si è posto il rischioso obiettivo di proporre al pubblico genovese un’importante pagina della sua storia attraverso la rappresentazione dell’opera Bianca e Fernando di Vincenzo Bellini che inaugurò il teatro il 7 aprile 1828. Rispetto alla versione, ancora a tratti lacunosa, rappresentata l’ultima volta a Genova nel 1978, questa si mostra naturalmente più approfondita, offrendo maggiore completezza, omogenea profondità ed accresciuto spessore interpretativo. (…). Ottimo il lavoro compiuto da Donato Renzetti. L’avvicinamento cauto e rispettoso allo spartito si avverte fin dalle prime battute e coll’andare avanti del dramma colori, dinamiche e  drammaticità si intrecciano, delineando un insieme compatto ed omogeneo di chiara efficacia teatrale. Una sala gremita da un pubblico curioso e attendo ha siglato il successo dell’operazione (..).

Uno degli scopi principali di una Fondazione lirida dovrebbe essere quello di valorizzare il patrimonio musicale ed artistico del suo territorio in un continuo e reciproco dialogo di collaborazione. Fedele a questa missione, il Teatro Carlo Felice di Genova si è posto il rischioso obiettivo di proporre al pubblico genovese un’importante pagina della sua storia attraverso la rappresentazione dell’opera Bianca e Fernando di Vincenzo Bellini che inaugurò il teatro il 7 aprile 1828. Rispetto alla versione, ancora a tratti lacunosa, rappresentata l’ultima volta a Genova nel 1978, questa si mostra naturalmente più approfondita, offrendo maggiore completezza, omogenea profondità ed accresciuto spessore interpretativo. (…). Ottimo il lavoro compiuto da Donato Renzetti. L’avvicinamento cauto e rispettoso allo spartito si avverte fin dalle prime battute e coll’andare avanti del dramma colori, dinamiche e  drammaticità si intrecciano, delineando un insieme compatto ed omogeneo di chiara efficacia teatrale. Una sala gremita da un pubblico curioso e attendo ha siglato il successo dell’operazione (..).

Leggi di più
30/11/2021
Bianca e Fernando, il Bellini ritrovato
La Nazione – Michele Manzotti
estratto recensione

L’opera recuperata dal Carlo Felice di Genova, dove stata rappresentata nel 1828 per inaugurare il teatro

Buon successo di pubblico e operazione di recupero importante per conoscere meglio uno dei nostri massimi operisti.

L’opera recuperata dal Carlo Felice di Genova, dove stata rappresentata nel 1828 per inaugurare il teatro

Buon successo di pubblico e operazione di recupero importante per conoscere meglio uno dei nostri massimi operisti.

Leggi di più
05/01/2022
Bellini, compositore creativo, beato fra le donne
Il Tempo – Lorenzo Tozzi
estratto recensione

(..) E’ da poco tornata alla luce  però un’opera in cui stranamente l’amore è il grande assente. Si tratta della Bianca e Fernando recentemente in scena al Teatro Carlo Felice di Genova, dove aveva visto la luce nel 1828, proprio per l’inaugurazione del teatro- sotto la vigile direzione musicale di Donato Renzetti e in un metafisico e visionario allestimento del regista Hugo De Ana (..).

(..) E’ da poco tornata alla luce  però un’opera in cui stranamente l’amore è il grande assente. Si tratta della Bianca e Fernando recentemente in scena al Teatro Carlo Felice di Genova, dove aveva visto la luce nel 1828, proprio per l’inaugurazione del teatro- sotto la vigile direzione musicale di Donato Renzetti e in un metafisico e visionario allestimento del regista Hugo De Ana (..).

Leggi di più
23/11/2021
Genova ritrova il “suo” Bellini dopo due secoli. Ed è un successo
Avvenire.it
estratto recensione

“Al Carlo Felice dieci minuti di applausi per la prima di «Bianca e Fernando», perla di cui era scomparsa la partitura. Ottima l’orchestra diretta da Renzetti. Regia criptica ma affascinante”.

“Quando Donato Renzetti abbassa la bacchetta e sfumano le ultime note della Sinfonia iniziale di Bianca e Fernando, un intenso applauso riempie la sala del teatro Carlo Felice. Un applauso quasi liberatorio. Come a dire: «Finalmente». Finalmente Genova ritrova l’opera che Vincenzo Bellini aveva scritto quasi duecento fa per la città e che aveva inaugurato il teatro in quel 7 aprile 1828. Una partitura osannata quando aveva debuttato. E poi dispersa. C’è voluta una sorta di caccia al tesoro per ritrovarla fra archivi, biblioteche e poli specialistici sparsi in Italia e in Europa. Ed eccola tornare in scena fino al 30 novembre e aprire la stagione della “rinascita” al Carlo Felice dopo i mesi bui della pandemia. Più di dieci minuti di applausi la riconsacrano, al termine della prima”.

“Al Carlo Felice dieci minuti di applausi per la prima di «Bianca e Fernando», perla di cui era scomparsa la partitura. Ottima l’orchestra diretta da Renzetti. Regia criptica ma affascinante”.

“Quando Donato Renzetti abbassa la bacchetta e sfumano le ultime note della Sinfonia iniziale di Bianca e Fernando, un intenso applauso riempie la sala del teatro Carlo Felice. Un applauso quasi liberatorio. Come a dire: «Finalmente». Finalmente Genova ritrova l’opera che Vincenzo Bellini aveva scritto quasi duecento fa per la città e che aveva inaugurato il teatro in quel 7 aprile 1828. Una partitura osannata quando aveva debuttato. E poi dispersa. C’è voluta una sorta di caccia al tesoro per ritrovarla fra archivi, biblioteche e poli specialistici sparsi in Italia e in Europa. Ed eccola tornare in scena fino al 30 novembre e aprire la stagione della “rinascita” al Carlo Felice dopo i mesi bui della pandemia. Più di dieci minuti di applausi la riconsacrano, al termine della prima”.

Leggi di più
21/11/2021
De Ana fa sfavillare il gioiello di Bianca e Fernando
Il Sole 24 Ore – Carla Moreni
estratto recensione

“Avevano un gioiello di famiglia nel cassetto, i genovesi, mai sfoggiato da quasi due secoli: Bianca e Fernando, titolo numero due del rarefatto catalogo del divino Vincenzo Bellini. Lo ripropongono in prima esecuzione in tempi moderni, affidato all’estro visionario e grandioso dell’argentino Hugo de Ana e con Salome Jicia, Giorgio Misseri, Nicola Ulivieri e Alessio Cacciamani, quartetto di lusso per le voci principali.  (…) Non esisterebbe, questo Bellini riscoperto, senza il braccio di Donato Renzetti: grande capitano navigato, tiene tutti assieme quasi senza battere. E con estrema musicalità, gran segreto dei veri direttori”.

“Avevano un gioiello di famiglia nel cassetto, i genovesi, mai sfoggiato da quasi due secoli: Bianca e Fernando, titolo numero due del rarefatto catalogo del divino Vincenzo Bellini. Lo ripropongono in prima esecuzione in tempi moderni, affidato all’estro visionario e grandioso dell’argentino Hugo de Ana e con Salome Jicia, Giorgio Misseri, Nicola Ulivieri e Alessio Cacciamani, quartetto di lusso per le voci principali.  (…) Non esisterebbe, questo Bellini riscoperto, senza il braccio di Donato Renzetti: grande capitano navigato, tiene tutti assieme quasi senza battere. E con estrema musicalità, gran segreto dei veri direttori”.

Leggi di più
19/11/2021
Bianca e Fernando – Torna a Genova l’opera che inaugurò il Teatro Carlo Felice
Repubblica.it
link
Leggi di più
12/11/2021
Bellini ritrovato conquista Genova
Avvenire – Agorà – Giacomo Gambassi
presentazione

In scena dopo 200 anni al Carlo Felice l’opera che aveva inaugurato il teatro. Bianca e Fernando. Gli spartiti originali del genio siciliano ritrovati fra l’Istituto mazziniano, il Conservatorio cittadino, Palazzo Lobkowicz a Praga e il museo di Catania. La musicologa Seminara: è stata una caccia al tesoro.

In scena dopo 200 anni al Carlo Felice l’opera che aveva inaugurato il teatro. Bianca e Fernando. Gli spartiti originali del genio siciliano ritrovati fra l’Istituto mazziniano, il Conservatorio cittadino, Palazzo Lobkowicz a Praga e il museo di Catania. La musicologa Seminara: è stata una caccia al tesoro.

Leggi di più
12/11/2021
Ecco Bellini ritrovato
Avvenire.it
link

Ecco Bellini «ritrovato»: dopo 200 anni in scena l’opera che inaugurò il teatro

 

Ecco Bellini «ritrovato»: dopo 200 anni in scena l’opera che inaugurò il teatro

 

Leggi di più