Dove: Teatro Carlo Felice
Durata: 02:10:00 circa
  • Prima parte – Sull’essere angeli:  30’
  • Intervallo 25’
  • Seconda parte – Pagliacci:  1 ora 15’

Sull’essere angeli/Pagliacci

Un originale dittico di nuova produzione che nasce dal dialogo tra estetiche, arti e generi: musica assoluta, balletto, teatro, cinema.

Sull’essere angeli
di Francesco Filidei

(prima assoluta della nuova versione)

Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice

Maestro concertatore e direttore, Andriy Yurkevych
Regia, coreografia, scene, costumi e luci, Virgilio Sieni
Flauto, Mario Caroli
Ballerina, Claudia Catarzi

_______________________

Pagliacci
di Ruggero Leoncavallo

Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice
in collaborazione con Rai Cultura

Maestro concertatore e direttore, Andriy Yurkevych
Regia, scene e luci, Cristian Taraborrelli
Costumi, Angela Buscemi
Videoproiezioni, Luca Attilii
Assistente alla regia, Daniel Kosttás
Assistente alle scene, Allegra Bernacchioni
Assistente ai costumi, Cristina Da Rold

Personaggi e interpreti

Canio Fabio Sartori/Sergio Escobar (16 ottobre)
Nedda Serena Gamberoni/Angela Nisi (16 ottobre)
Tonio Sebastian Catana/Federico Longhi (16 ottobre)
Silvio Marcello Rosiello/Michele Patti (16 ottobre)
Peppe  Matteo Falcier/Nico Franchini (16 ottobre)
Un contadino Luca Romano
Un altro contadino Giampiero De Paoli/Antonio Mannarino (16 ottobre)

Orchestra, Coro, Coro di Voci Bianche e Tecnici del Teatro Carlo Felice
Maestro del Coro, Francesco Aliberti
Maestro del Coro di Voci Bianche, Gino Tanasini

Personaggi e interpreti

Canio Fabio Sartori/Sergio Escobar (16 ottobre)

Nedda Serena Gamberoni/Angela Nisi (16 ottobre)

Tonio Sebastian Catana/Federico Longhi (16 ottobre)

Silvio Marcello Rosiello/Michele Patti (16 ottobre) Peppe  Matteo Falcier/Nico Franchini (16 ottobre)

__________________________

Il balletto Sull’essere angeli è una nuova creazione prodotta dal Teatro Carlo Felice e rappresentata in prima assoluta per la regia, la coreografia, le scene, i costumi e le luci di Virgilio Sieni su musica di Francesco Filidei, eseguita in prima in questa nuova versione per il balletto, con la direzione musicale di Andriy Yurkevych alla testa dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, flauto solista Mario Caroli, di cui sarà protagonista in scena la ballerina Claudia Catarzi.

La nuova produzione di Pagliacci di Ruggero Leoncavallo è firmata per la regia, con le scene e le luci di Christian Taraborrelli, i video di Luca Attilii, con i costumi di Angela Buscemi e con la direzione musicale di Andriy Yurkevych alla testa dell’Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro Carlo Felice preparati, rispettivamente, da Francesco Aliberti e da Gino Tanasini. Il cast vocale si compone di Fabio Sartori/Sergio Escobar, nella parte di Canio e Serena Gamberoni/Angela Nisi, nelle parte di Nedda,  Sebastian Catana/Federico Longhi (Tonio), Michele Patti e Marcello Rosiello (Silvio), Matteo Falcier/Nico Franchini (Peppe), quest’ultimo, allievo dell’Accademia del Teatro Carlo Felice.

In Pagliacci, la realtà irrompe sul palcoscenico e la finzione teatrale a sua volta corre incontro alla realtà, in una messa in scena ulteriormente arricchita dall’utilizzo della “realtà aumentata”, nell’innovativa realizzazione del Teatro Carlo Felice in collaborazione con Rai Cultura e Rai 5. Il regista Cristian Taraborrelli anticipa: «L’opera I Pagliacci è come una tempesta nera che si abbatte sulle fragilità umane. È come un groviglio contorto di passioni che ferisce in pancia: amore, gelosia, odio, la ferocia del finale. Questo continuo movimento dell’anima esige un universo visivo senza confini, mutevole, plasmabile nel tempo e nello spazio, una “realtà aumentata”: frammenti sconfinati di natura, tremori che attraversano le forme, riflessi che interrogano, architetture che si espandono, un nuovo spazio tridimensionale emozionale in cui i cantanti vivranno le loro molteplici vite osservate da camere live, sguardi digitali che racconteranno l’opera.» La sera della prima, venerdì 8 ottobre, lo spettacolo viene  preceduto da un evento realizzato in collaborazione con la Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse in occasione del centenario della nascita di Emanuele Luzzati, di cui dispiegherà una varietà di personaggi, colorati costumi e fantasiose scenografie.

In collaborazione con:

logo rai